I 5 PILASTRI DI SALUTE DEGLI UCCELLI

I 5 PILASTRI DI SALUTE DEGLI UCCELLI

 

Sono le 5 misure a mettere in posto per mantenere in buona salute, sebbene in cattività, degli uccelli qualunque sia la loro specie.

Igiene / Vitamine - Amminoacidi, Sali minerali - Oligoéléments / Flora intestinale / Fegato Stimolante immunitario

Questi quattro ultimi prodotti si utilizzano in colloquio a dose legere a ra- gione di un'o due distribuzioni per settimana ma a lunghezza di anno. Secondo la loro specificità sarà necessario aumentare la dose di utiliz- zazione in funzione del periodo della vita dell'uccello.

 

1 / L'IGIENE :


- l'igiene si concepisce innanzitutto al quotidiano. Si tratta altrettanta la qualità dell'installazione (aerazione, orientamento, umidità, temperatura eccetera Ciò passa anche dalle misure di igiene personale : non si manipola un uccello sano dopo avere manipolato un malato o un cadavere senza essere disinfettato le mani. La vigilanza è anche un fattore essenziale della gestione sanitaria di un allevamento. L'igiene passa anche dal rispetto di un protocollo di disinfezione seria.

Almeno una volta per anno, bisognerà disinfettare e dezzinsettisare i lo- cali e la totalità del seguente materiale un modo operatorio molto preciso, contattarci. Questa disposizione può aspettare l'ultimo moment : giusto prima dell'inizio della preparazione alla riproduzione (4 a 5 settimane prima dell'inizio presunto dei puntatori. la quarantina infine di suono quo- tato è un fattore essenziale di protezione della salute dell'allevamento. È potenzialmente l'isolamento più completo possibile dei nuovi arrivati portatori sani di malattie. L'ogni prima emergenza è l'utilizzazione di un insetticida contro i pidocchi che sono i vettori riconosciuti verosimilmente di malattie come il lankesterellose e di altri virus all'origine di infezioni primari responsabili di un numero buono più importante che ciò che si pensa di malattie batteriche e parasitaires secondari. Si sforza a trattare le conseguenze senza provare a risolvere l'origine del problema.

In fine di quarantina sarà opportuno effettuare un vero sbiamcamento dei nuovi uccelli se possibile in funzione dei risultati di un'analisi e di un antibiogrammo. - NB : non può essere considerato come sbiamcamento che la realizza- zione di una disinfezione completa dei locali di allevamento durante una cura con un medicinale a colpo su efficace contro il microbo a debellare. La dissociazione della disinfezione e del trattamento lascerà persistere il microbo nell'allevamento. E sarà solamente una questione di tempo af- finché questo ultimo provoca di nuovo delle mortalità.


2 / LE VITAMINE, AMMINOACIDI, MINERALI ED OLIGOELEMENTI :

 

L'alimentazione degli uccelli prigionieri non sarà mai tanto completa ed equilibrata di quella dei selvaggi. Se gli alimenti del commercio permet- tono di evitare delle carenze che provocano delle malattie, le deficienze sono inevitabili. Gli apporti insufficienti in nutrimenti sono responsabili di mancamenti immunitario e di abbassamenti delle prestazioni di alleva- mento in termine del numero di giovani elevati e della loro qualità, taglia e piumaggio particolarmente. Una carenza è una mancanza che ha una conseguenza patologico visible : una malattia. La deficienza è invisibile ma penalizza seriamente gli uccelli in termine di prestazioni di riprodu- zione e di bellezza. Gli alimenti prefabbricati non possono contenere tutti i principi attivi necessari al migliore stato di forma degli uccelli in cattività per due ragioni semplici. Il costo e la conservazione.

Difatti se è impossibile aumentare il tenore dei semi in vitamine ed altri nutrimenti, il rialzo del prezzo di un pastone che ne conterrebbe tanto che necessario sarebbe come suo fabbricando non sarebbe più compe- titivo e ne non venderebbe più dunque.

Anche se farebbe questo sforzo la conservazione dei tali pastoni passe- rebbe inevitabilmente per il frigorifero, ciò che è tecnicamente inconce- pibile nella maggior parte degli allevamenti. Non ritorneremo qui sulla virtù dalle differenti vitamine, ma sottolineiamo che VITAMAX* è il solo complesso vitaminizzato ad essere tanto completo, ogni componente tanto concentrato, ciò che lo rende anche di fatto più economico.

 

3 / I RICOSTITUENTI DI FLORA INTESTINALE :

 

La flora intestinale è chiamata anche "flora barriera". È per ciò che i fer- menti lattici pro biotiques costituiscono il principale pilastro di salute degli uccelli. È quasi l'ogni prima difesa " immunitario " dell'uccello. Necessario tutto lungo l'anno per la resistenza alle malattie, la sua qualità è tanto in- dispensabile all'epoca delle nascite, dello svezzamento e dei trattamenti antibiotici. I batteri intestinali detti " saprophytes " sono dunque in gene- rale benefici per la digestione e l'assimilazione per la crescita e la salute. I trattamenti antibiotici la degradano. È primordiale ricostituirla dopo un antibioterapia dunque e di rinforzarla seriamente delle nascite fino alla fine della crescita.

Alla nascita l'uccellino non dispone di una flora intestinale efficace questo sono i genitori che nutrendo li seminerà l'intestino dell'uccellino. Rinfor- zare questa semina favorirà l'immunità e la crescita dei giovani dunque. Allo svezzamento l'uccello si nutre con difficoltà e digerisce male, ciò che lo stanca e diminuisci dunque il sua resistenza immunitaria. In occasione di questa fase critica i germi opportunista ed i parassiti diventano facil- mente piu patogeni. Tutto ciò che favorirà la digestione dunque, l'immu- nità e l'efficacia nutritionnelle favoriranno lo svezzamento, la crescita e la muta che si annunciano dunque.

Vi raccomandiamo ORNI PROVEN* dunque: mescolanza di fermenti lattici probiotici di ultima generazione.

 

4 / LA SALUTE EPATICA :

 

Il fegato è la grande fabbrica metabolica dell'organismo il suo stato condi- ziono dunque direttamente la salute dell'uccello. I medicinali e i coloranti anche alimentari restano dei prodotti chimici che stancano il fegato. In periodo di colorazione e seguito all'utilizzazione di un antibiotico sarà dunque fondamentale fare una cura epato protettiva depurativa. Pari- menti i pastoni di allevamento dei giovani sono troppo ricchi per gli adulti. Stancano il loro fegato e li ingrassano, ciò che può penalizzare la loro qualità nutritiva così come la riuscita della seguente covata. È raccoman- dare di effettuare anche tra due puntatori una cura per alleggerire il fe- gato dunque. La qualità del piumaggio è legata infine direttamente alla salute epatica. Non ci sono belle piume senza un fegato in buona salute. L'apporto di questi supplementi sarà tanto molto benefico durante lo svezzamento e la muta per migliorare l'assimilazione, la crescita, la co- lorazione e la qualità del piumaggio.Tutti i prodotti per il fegato sono al tempo stesso protettivi e depurativi ma in modo più o meno importante. MEGACHOLINE* ed ORNI PUROL* sono un ottima associazione.

 

5 / LA STIMOLAZIONE DELL'IMMUNITÀ :

 

È evidente che per evitare le malattie bisogna rinforzare la resistenza immunitaria degli uccelli e ciò in modo particolare all'epoca delle nascite e dello svezzamento che sono le due fasi più critiche della vita degli uc- celli. L'immunità e la resistenza alle malattie non si fabricano all'ultimo minuto con alcuni giorni di vitamine. i mezzi di cui disponiamo : vitamina C, pappa reale, brani vegetali, «Echinacea ed Eupatoire», e medicinali omeopatici. Per il colloquio all'anno e per lo svezzamento vi raccoman- diamo il brano vegetale concentrato : ORNI TM 9*.

Invece all'epoca delle nascite la polvere di pappa reale liofilizzato ORNI ROYAL* si rivelerà maggiormente efficace. Il suo solo difetto come tutte le pappe reale : il suo prezzo. Da utilizzare dunque solo alle prime quin- dicine di vita. In conclusione i nuovi colori di mutazioni sono sempre più frequenti. Ora chi dice mutazione dice " fragile ." L'utilizzazione non ra- gionata degli antibiotici particolarmente in prevenzione favorisce i feno- meni di resistenza e rinforzo dunque i germi. I microbi sono sempre più numerosi, potenti e resistenti. Sempre più nuove malattie male identifi- cate emergonoi. In conclusione gli uccelli di allevamenti sono global- mente sempre più fragili e sempre più esposti ai microbi sempre più pericolosi. In un tale contesto il ricorso ai supplementi nutrizionali è sem- pre più indispensabile per assicurare sanamente la riuscita dell'alleva- mento. Igiene, prevenzione e vigilanza per migliorare la robustezza naturale del vostro ceppo così come le sue prestazioni di bellezza e di riproduzione. Bisogna lavorare provando a diminuire più possibile i me- dicinali. Coi 5 pilastri di salute avete l'essenziale, tutto il resto è soltanto ottimizzazione. Anche se queste possono fare tutta la differenza a livelli più alti, la priorita deve restare a su questa base. Prima di cercare di mi- gliorare qual sia cosa bisogna cominciare nel assicurarsi della gestione dei pilastri della salute.